senti ma parliamo di….

abbigliamento, cosmetica , viaggi, casa, fitness …

Merveilleuse Haute Couture

4 commenti

L’ alta moda, che e’ il settore dell’ abbigliamento dove operano I creatori di abiti di lusso, nadce a Parigi agli inizi del’ 900, ma la sua consacrazione si ha nei primi anni del’ 900 in occasione dell’ esposizione internazionale al “Papillon d’ Elegance” dove le sartorie, trasformatesi in ” maisons”, presentarono per la prima volta le loro creazioni ad un pubblico internazionale.
In Italia si comincia ad operare nell’ alta moda, finita la guerra nel 1949, ma il vero boom scoppia nel 1950 consentendo all’Italia di competere con paesi come la Francia, da sempre leader del settore.
Il successo del made in Italy e’ dovuto soprattutto alla capacita’ e maestria di creare I propri tessuti e stampe, alla bravura dei nostri stilisti, alla precisione di mani capaci di pazienti sarte, dalla qualita’ e artigianalita’, del prodotto sapientemente disegnato, cucito, assemblato.
Tuttavia, ogni vestito finito necessita di tantissime ore di lavoro e questo e’ il motivo che ne determina un prezzo solitamente proibitivo, ma guardare e ammirare fortunatamente,  rimangono ancora due poche cose completamente gratuite per cui ola’ lustriamoci un po’ gli occhi!!!!
P.S. le foto si riferiscono alle piu’ importanti case di moda o ai piu’ capaci stilisti al mondo che disegnano e producono alta moda quali: Chanel, Christian Dior,  John Galliano, Giorgio Armani, Faliero Sarli, Valentino, Dilek Hanif

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

image

Annunci

Autore: riccio170

Sono un entusiasta per natura, con una smisurata passione per la moda, risiedo a Milano e ho fatto diverse esperienze lavorative in vari settori, ma tutte inerenti alla moda/comunicazione/vendita.

4 thoughts on “Merveilleuse Haute Couture

  1. Che abiti stupendi, in particolare modo quelli di Dior, molto suggestivi 🙂
    Complimenti per l’articolo,lo trovo molto interessante
    Silvia

  2. Thanks , I’ve recently been looking for info about this subject for ages and yours is the best I’ve found out till now.
    But, what in regards to the conclusion? Are you certain about
    the source?

    • Tanks you’ re very kind!☆ I’ trying to do the best I can. Before to write my articles I do very specific research about the story trough Internet, magazines, books and credible sources and then, like in this case, fashion is my world ( job, passion) and so, I try to transfer my life experiences. Keep in contact and…Thanks again☆☆

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...